Sono arrivati i miei 40

…e con loro anche la mia nanetta Francese!!! Finalmente…dopo (il monta e rismonta) con Gustavo che faceva avanti e indietro con il cuscino, posso dire che è terminata!!! E posso presentarvi “le cirque d’antan”. Una poltrona di antiquariato e fra tutte…è in asssssoluto quella che amo di più!!! Sarà perché era già bella di suo, sarà per la sua stoffa così particolare ed evocativa e, sarà anche per il suo colore (blu petrolio) che mi sono fatta realizzare appositamente per lei!!! Insomma mi piace da impazzire anche se in foto non rende molto, con lei ho festeggiato i miei 40 anni!! Tanti auguri a me e alla mia belllllissssima nanetta!!!!


Annunci

Si ritorna allo Shabby!!!

Come si dice il primo amore non si scorda mai…ogni tanto faccio un passo indietro e ritorno alle origini. Dove quello che sapevo fare era solo (shabbare). L’importante però è crescere, evolversi e dare sempre un tocco di cambiamento in ogni cosa che si realizza!!!! Vi lascio con un altro fantastico mobiletto (stile casa della nonna). 



Un’altra giornata…

…è finita, fra vernice, tappezzeria e vintage, un gran bel mix (almeno non mi annoio) ogni giorno faccio cose diverse…e più cose intervallate, lascio una cosa nè prendo un’altra, sarà pure per questo che mi frigge la capoccia e mi vá in tilt (perché non c’è ordine)…ma d’altronde se ero ordinata, precisina, tutta pizzi e ricamo (per non dire taglia e cuci)…non sarei mai e dico mai diventata quello che sono oggi…tanti si domanderanno: scusa e chi sei???…sono una che è nata da nulla e che piano piano si è costruita il paese dei balocchi!!!! 

Notte!!

In attesa

E mentre sono in attesa del gigante mi rilasso con le foto..la mattinata è stata impegnativa ho dovuto sgombrare tutto il negozio per far spazio a questo ciclope…e dato che sarà una grande impresa mi son voluta allestire un bellissimo angolino nel pieno del caos, presentandovi così il mio nuovo arrivo una macchinetta fotografica degli anni 30!!!

   
    
   

 

   
 

Una piccola chicca!!

Questi sono i piaceri del mio lavoro, ogni giorno scopro oggetti unici e diversi fra loro, ognuno di esso mi racconta una storia, mi racconta una vita…mi regala soddisfazioni, mi catapulta in viaggi fantastici…si, perché quando creo io sogno, entro nell’anima dell’oggetto, tirando fuori il meglio di lui, illuminando quelle parti nascoste dal tempo e dal vissuto…queste sono le gioie del mio meraviglioso lavoro!!!

   
    
 
  

Che riuscita!!

Non avrei mai pensato “che un cassone di legno grezzo” potesse avere una resa così… la linea così squadrata mi aveva depistato…poi man mano che lavoravo e dipingevo le toghe mi  si è aperta la mente facendomi capire che proprio quella linea così squadrata era il punto di forza per far sì che uscisse un “cassone extra vintage”. Queste sono le piccole sfide del mio lavoro…ogni giorno la passione prende vita, forma, colore…e le emozioni finiscono per emozionare!!

Paola