Si ritorna allo Shabby!!!

Come si dice il primo amore non si scorda mai…ogni tanto faccio un passo indietro e ritorno alle origini. Dove quello che sapevo fare era solo (shabbare). L’importante però è crescere, evolversi e dare sempre un tocco di cambiamento in ogni cosa che si realizza!!!! Vi lascio con un altro fantastico mobiletto (stile casa della nonna). 



Annunci

Ultimo recupero del 2014!!

Lui, chiuderà questo 2014, un anno ricco di emozioni, di cambiamenti, di obbiettivi raggiunti, di soddisfazioni (tante), di gioia (infinita) ma, anche di dolore…e’ stato un anno faticoso, pieno di alti e bassi, di sconfitte ma, anche di rivincite… Un anno colmo di esperienze e crescita professionale…un anno carico di incontri, ho conosciuto persone splendide, che mi hanno regalato molto, anzi moltissimo. Un anno che non dimenticherò ….nel bene e nel male, ringrazio questo 2014!!!

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/ac1/37536603/files/2014/12/img_3190.jpg

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/ac1/37536603/files/2014/12/img_3188.jpg

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/ac1/37536603/files/2014/12/img_3189.jpg

Benvenuto nel mio mondo!!

Eliminare quel rosso Ferrari, non è stato affatto facile, però con po’ di pazienza e tanto olio di gomito e’ venuto via.. Adoro la sua linea, dalla forma graziosa e delicata, volevo assolutamente rendere giustizia…a questo adorabile mobiletto!!
Pubblicato su Riciclo e Recupero n.8

20140725-121630-44190893.jpg

Magia!!

… E’ stata una vera “missione impossibile”. Anche se sono sempre alla ricerca di cadaveri da shabbare, questo mobiletto era veramente da secchione, avvilita e quasi pronta a posare il pennello, si e’ fatta viva la mia “autostima”: non puoi mica mollare così???..avanti con la magia, facciamo rivivere anche lui.

P.s.
E anche a questo “Zombie” gli e’ stato fatto un lifting da “paura”.
Pubblicato su Riciclo e Recupero n.8

20140705-135420-50060999.jpg

Era uno scatolone!!

…da vecchio e brutto “scatolone’ e’ diventato un vero e proprio mobiletto della nonna.. Era stato divorato dai tarli, in alcuni punti gli mancavano i pezzi, SANTO STUCCO per fortuna che ci sei!!!
Disponibile sulla sezione shop

20140523-161543.jpg

20140523-161552.jpg

20140523-161601.jpg