Pareti!!

Finalmente dopo due giorni intensi mi sono riseduta sul mio divano…ho avuto la brillante idea di ridipingere la mia cucina. Beh, diciamo che ne aveva veramente bisogno ci voleva proprio una bella rinfrescata ma poi, mi volevo mettere alla prova…volevo tentare una parete in stile délabré. Devo ammettere che è stato difficile…ho passato ore di follia (salivo e scendevo dalle scala, con la gocciolina sulla fronte, impiastrata di vernice e presa dall’ansia ho dormito poco e niente, ogni tanto mi alzavo e mi rimettevo all’opera!!! Vedevo pezze e toppe di colore…ovunque ma, credo che quelle poche ore di sonno mi hanno fatto capire dove sbagliavo mi sono alzata prestissimo e (boom) come una bomba sono scoppiata!!! Consiglio spassionato per chi vuol provare “beh, se non siete esperti lasciate stare perché non è per niente facile!

Annunci

Patina

5 anni di dura gavetta!!!

Walls!!!

Eccomi…ogni tanto ritorno!!! Questa volta non vi mostrerò il restyling di un mobile ma, bensì di una parete…chi mi segue sa che nell’ultimo post avevo fatto qualche accenno! Sono sempre in fermento con una gran voglia di crescere (la sperimentazione è il mio pane quotidiano) e forse sarà proprio per questo che ho raggiunto determinati risultati!!! Sono in costante ricerca della bellezza certo che, ognuno di noi possiede dei canoni…diversi, “i miei li esprimo al meglio senza risparmiarmi e con i massimi livelli”. Questo è il nuovo look che ho donato alla mia amata Maison des souvenirs, ricerca, gusto e tanto vintage!!!! “Tutta farina del mio sacco…SEMPRE”.

(Le pareti di Maison des souvenirs)

Paola

Due grandi opere!!!

Buonasera, sono diventata assenteista sul blog…per fortuna il lavoro mi sta inglobando sempre più e mi rimane veramente complesso seguire tutto!!! “Però ci sono”, sto nel il mio laboratorio tutta sporca e indaffarata con un carico di cose da fare, felice e stanchissima sforno mobili come bignè alla crema e, non solo, il mio estro si sta spostando anche sulle pareti, adoro sperimentare perché mi da nuovi stimoli. Comunque, questa sera voglio presentarvi due lavori assolutamente ciclopici ed impegnativi è praticamente da Settembre che li sto accudendo (come una mamma fa con il suo bimbo) i pezzi si può dire che sono stati ricostruiti, avevano molti pezzi mancanti e l’impiallacciatura gonfia, per non parlare dei tarli. Pensavo non finisse più questa folle impresa e invece sono qui che scrivo per presentarveli…godetevi lo spettacolo, perché sono dei maestosi gioielli che brillano con una luce accecante (LA MIA)

P.s. Destinazione Capitale e…non finisce qui!!

Vecchio cassettone 

Anzi scatolone…forma squadrata, spigolosa, senza un minimo di grazia!!! Ero in crisi nera. È vero che non posso sempre pensare di avere la strada facile però, caspita quanto è stata dura!!! Prove, contro prove, ripensamenti, patina si, patina no…e piano piano, ci sono arrivata ottenendo un buon risultato, posso dire che anche questa è andata, adesso torno al lavoro…mi devo dedicare all’interno!!!